sabato 10 dicembre 2011

MFSK16 / Multiple frequency-shift keying

Fig. 1

Ecco una modulazione che mi piace parecchio per via del suo suono quasi musicale e ipnotico ( HI! ). L'MFSK16 è utilizzato in ambito radioamatoriale anche se in passato, prima dell'avvento dei Pc, era impiegato da molte stazioni Diplo. Ma veniamo al sodo: ci sono 16 toni ( da qui la classificazione in M-FSK ) che si susseguono in maniera sequenziale. Ogni carattere è rappresentato da 4 bit con un symbol rate di 15,625 Bd ( pari a 62,5 Bps ).



La codifica utilizzata per l'invio dei caratteri ASCII è il Varicode mentre per la correzione degli errori è utilizzato il FEC. In figura 1 è rappresentato lo spettro del segnale che presenta una larghezza di banda tipica di circa 260 Hz. Per decodificarlo segnalo l'ormai noto software ( non unico ), di Nino Porcino ( IZ8BLY ): http://xoomer.virgilio.it/aporcino/.

Altri sistemi MFSK utilizzati in ambito radioamatoriale:

Mfsk8, THROB, DominoEx, Olivia, ALE, MEPT_JT, THOR, RosModem, MT63

0 commenti:

Posta un commento